La validità della notifica della cartella di pagamento

Mis à jour : 21 févr. 2020

La Suprema Corte di Cassazione con l’Ordinanza numero 33611 del 2019 ha rigettato il ricorso avanzato da un contribuente che aveva denunciato la nullità delle notifiche degli avvisi di accertamento e delle cartelle di pagamento alla ex moglie da cui è separato, perché effettuate a persona diversa dal legittimo destinatario. La Corte di Cassazione ha rilevato come il contribuente, nonostante la separazione, non avesse mai comunicato un indirizzo diverso corrispondente a un nuovo domicilio fiscale. Inoltre, il fatto stesso che non fosse mai comparso in tutti i gradi di giudizio, anche se le notifiche per comparire erano state fatte alla ex moglie, costituisce di per sé motivo sufficiente per ritenere che la censura sollevata dovesse essere respinta.


Posts similaires

Voir tout
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete

Le ultime notizie

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon